‘Abdu’l-Bahà e la maldicenza

Cari amici, La Mano della Causa di Dio, A.Q. Faisi (1906-1980), nel 1967 raccontò che:

In un’occasione, pur essendo tanti devoti credenti alla Sua presenza, Abd’ul-Baha (1844-1921) era molto triste.

Gli amici cercarono in tutti i modi di rallegrare il Suo sembiante, senza riuscirvi.

Finché, Egli esclamò dicendo: “Non so la gente dove impara l’arte della maldicenza?”

Così, si rivelò, la causa di tanta tristezza in Lui.

Allorché, uno dei vecchi credenti si fece coraggio, si inginocchio davanti a Lui e disse: Mio Adorato, s’impara da Dio Stesso!

Il Maestro gli chiese, “Come”?

E lui rispose: In tutta la sua vita, Adamo mangiò una sola mela. Dio ne fece menzione nella Bibbia, nel Vangelo, nel Corano e in tutte le Sante Tavole!!!

E’ stato bellissimo. Tutta la tristezza fu tolta da ‘Abdu’l-Baha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *