Nuovo sito web in difesa dei diritti umani in iran

Cari amici,

lo scorso agosto, alcuni amici tedeschi hanno avviato una campagna internazionale per la difesa del diritto allo studio di tutti gli studenti iraniani, compresi i baha’i, sotto il nome di «Can You Solve This?».

Questi amici hanno creato un sito internet inglese tramite il quale chi vuole sostenere la causa dei giovani studenti in Iran, baha’i compresi, può inviare a proprio nome lettere indirizzate al Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, all’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Navanethem Pillay, e al Ministro degli esteri tedesco, Guido Westerwelle.

Chi voglia accedere al sito inglese può trovarlo ai seguenti indirizzi:

http://www.bahairights.org/

http://www.bahairights.org/2011/08/19/can-you-solve-this/ 

Un gruppo di amici ha ora tradotto questo sito in italiano. Potete accedervi al seguente indirizzo: http://can-you-solve-this.org/it/ 

Attraverso il sito italiano potete inviare due lettere indirizzate al Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, e al Ministro degli esteri italiano, Franco Frattini, chiedendo che facciano pressione sul governo iraniano affinché garantisca il diritto allo studio dei giovani studenti iraniani e dei nostri compagni di Fede. Le lettere sono già scritte. Basterà che apponiate su entrambe la vostra firma.

La campagna per la promozione del diritto allo studio di tutti gli studenti iraniani, compresi i baha’i, ha anche una pagina facebook. Vi potete accedere al seguente indirizzo:

http://www.facebook.com/pages/Can-You-Solve-This-Italia/181193765292943 

Questa pagina vi terrà costantemente aggiornati sugli sviluppi dell’iniziativa. A breve, ci sarà una giornata di mobilitazione in una città del nord Italia

L’Assemblea Spirituale Nazionale invita tutti gli amici in Italia a utilizzare questo strumento per fare in modo che la voce della società civile giunga forte e chiara anche al nostro governo e si possa così contribuire a promuovere un’importante azione internazionale che fermi o per lo meno freni questa iniqua violazione del diritto allo studio dei giovani in Iran. L’Assemblea Nazionale vi prega di partecipare personalmente alla campagna e di incoraggiare tutti i vostri amici, parenti e compagni di studi a fare altrettanto.

Un pensiero su “Nuovo sito web in difesa dei diritti umani in iran

  1. webmaster Autore articolo

    Il sito italiano funziona, basta mettere l’e-mail nella seconda riga alla voce “da”.

    Grazie per questo sito
    Il webmaster di bahaibigarello Claudio Malvezzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *