I bahai e la libera ed indipendente ricerca della verità

Il Maestro ‘Abdu’l-Bahá fu chiaro: tutti i principi bahai sono importanti, ma quello che dovrete citare sempre per primo, è quello della “libera ed indipendente ricerca della verità”. Non ci sono dubbi: questo principio ha la precedenza sugli altri. Senza di esso infatti, non andremo da nessuna parte, qualunque sia la direzione che vorremo prendere, perchè avremo usato sempre la testa degli altri e non la nostra.

Bahá’u’lláh ha spiegato magistralmente quali siano questi passaggi spirituali, in un’opera altamente importante, indirizzata ad un mistico del Suo tempo, chiamata “le sette valli“. Ad un secondo mistico, inviò “le quattro valli” dove, nella prima, farete l’esame su ciò che avrete compreso nelle “sette valli”… la seconda e la terza valle, potranno essere i vostri “luoghi spirituali di destinazione” e se sarete  riusciti a diventare “Manifestazione di Dio”, potrete tranquillamente comprendere ed albergare nella “quarta valle”. UHMMMM, non so voi, ma io quel treno per la quarta valle, l’ho perso da un bel pezzo!

Per quanto mi riguarda, lo studio di queste valli hanno occupato fin’ora la mia intera esistenza e, proprio per il rispetto al principio della libera ed indipendente ricerca della verità, mi guarderò bene dall’aggiunere altro a quanto ho detto fin’ora, se non invitarvi a leggere e meditare (meglio se all’infinito) questo piccolissimo libro (tanto piccolo quanto è importante).

Qualche sera fa, mia figlia Shirin mi ha trascinato ad un incontro di giovani dedicato proprio allo studio del su citato principio. Sebbene ci volesse più dell’età di due di loro (mediamente) per fare la mia, sono stato accettato ugualmente, grazie al fatto che ancora non ho deciso cosa farò da grande.

Quello che mi ha colpito, è che esso venisse percepito in un senso un po’ troppo spirituale (come se fosse aleatorio) e non pratico (ovvero: essenziale). Ho detto chiaramente a questi giovani che, come bahai, la verità ci insegue più di quanto noi non inseguiamo lei. Li ho lasciati alquanto perplessi.

E’ mio dovere dare una spiegazione più consistente alla mia affermazione… ecco perchè sono qua a parlarne sul blog.

Iniziamo col dire che la verità esiste solo se ci interessa trovarla e perseguirla. Qualcuno potrebbe dire che forse il “micelio” (la “radice” dei funghi) copre nazioni grandi quanto l’Italia (è una bella dimensione come verità) ma, non essendo micologo, non perseguirò mai la verità in tale direzione. Se non m’interessa un argomento, non cercherò mai la verità su di esso. Ne consegue che si diventa bahai solo se cerchi Dio ed i Suoi Insegnamenti aggiornati alla società attuale, grazie alla Sua ultima Manifestazione (Bahá’u’lláh).

E’ indispensabile altresì sganciarsi da vecchie conoscenze (altrimenti, come nel mio caso, sarei rimasto cattolico o ateo) senza pregiudiziali verso le nuove o non le accetteremmo mai. Poi dobbiamo considerare che la verità è tanto più avvicinabile tanto più saranno le informazioni che avremo raccolto su di essa, accettandole tutte indifferentemente con la massima umiltà. Non è un caso che tutte le nostre Istituzioni siano composte da nove persone adulte che, umilmente, si riuniscono in “consultazione” per decidere il da farsi. Nel contempo, la stessa verità può essere vista sotto diversi e personali aspetti, pur rimanendo una verità comune. Non è casuale che avendo conosciuto personalmente centinaia di bahai, posso affermare che tutti lo sono diventati per motivi assolutemente diversi e personali (attraverso vie diverse si è pervenuti ad una stessa verità). E’ anche vero che possiamo accettare le decisioni delle nostre Istituzioni con occhi diversi, purchè le seguiamo unanimamente.  

Resta da dire che la verità ve perseguita ed inseguita per tutta la vita: in caso contrario diverremmo delle cariatidi, ma credo di avere citato sufficienti esempi, per poter affermare che anche la verità ci insegue e persegue ogni giorno, nella sua essenza per poter vivere la vita di tutti i giorni, come bahai.

Caramente   Claudio Malvezzi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *