Uccisione sospetta di un baha’i in Iran

NEW YORK, 11 gennaio 2017, (BWNS) — La Baha’i International Community ha saputo che un baha’i è stato ucciso in Iran in circostanze sospette.

Un rapporto ricevuto il 9 gennaio ha indicato che Ahmad Fanaian è stato trovato morto, a causa di gravi ustioni in tutto il corpo. Il signor Fanaian era un anziano e rispettato uomo dalla provincia di Semnan.

Questo funesto episodio accade in un momento di oppressione sistematica contro i baha’i nella regione di Semnan, che è stata al centro di una vasta attività anti-baha’i. Nel 2012, la Baha’i International Community ha pubblicato una relazione speciale che riporta in dettaglio numerosi atti di violenza e discriminazione contro i baha’i.

Si attendono ulteriori dettagli nei prossimi giorni.

Per leggere l’articolo in inglese on-line, visualizzare le fotografie e accedere ai link si vada a: http://news.bahai.org/story/1147

Un pensiero su “Uccisione sospetta di un baha’i in Iran

  1. webmaster Autore articolo

    E’ indubbio che gli ajatollah abbiano perso il loro primo sponsor nel mondo occidentale. Obama, che si sbracava a mandare loro gli auguri di Naw-Ruz già da prima che venisse eletto per la prima volta, che non ha mai mosso un dito per i diritti umani soprattutto in Iran, ha finito il suo mandato. Il nuovo Presidente USA sarà più attento ai diritti umani ed a ciò che succede in quel paese? Non lo so… ma le premesse ci sono, speriamo solo che faccia ciò che ha promesso. Se sarà così, è mia personalissima opinione, che le cose miglioreranno anche per i bahai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *