Il presidente irlandese esorta i baha’i a proseguire il loro lavoro

DUBLINO, 18 febbraio 2018, (BWNS) –

Il Presidente irlandese, esorta i baha’i a proseguire il loro lavoro

Il 12 febbraio il Presidente dell’Irlanda, Michael D. Higgens, ha ospitato in un ricevimento nella sua residenza ufficiale una delegazione di una cinquantina di baha’i, bambini, giovani e adulti. 

Durante l’incontro, che è stato organizzato per celebrare il bicentenario, il presidente Higgens ha commentato con grande cordialità i suoi rapporti con la comunità baha’i illustrando gli insegnamenti e i principi della Fede baha’i. 

Parlando del principio baha’i dell’unità del genere umano, il presidente Higgens ha detto: «Questa comunanza, questa “unità” della razza umana che ispira la Fede baha’i è fonte d’ispirazione per tutti noi. 

«La vostra gentilezza e generosità nel provvedere ai deboli, nel rivolgervi a persone di tutte le fedi, e anche a quelle che non seguono alcuna fede, sono nel contempo stimolanti e mortificanti. Occorrono uno sforzo sincero e costante e una generosità di spirito per aprire il cuore e la casa a coloro che hanno  lingua, storia, religione, politica, idee, cultura o identità diverse», ha proseguito. 

Durante il ricevimento, l’Assemblea Nazionale dei baha’i dell’Irlanda ha presentato al presidente Higgens una copia rilegata a mano di una selezione di scritti baha’i tradotti in lingua irlandese, nota anche come gaelico. La traduzione è stata pubblicata durante il bicentenario in coincidenza con uno sforzo nazionale per promuovere la lingua irlandese. 

Il presidente Higgens ha ringraziato la comunità baha’i per il dono, dicendo che si trattava di un «contributo pratico e positivo» agli sforzi della nazione. 

Durante l’evento ha parlato anche il membro dell’Assemblea Nazionale Brendan McNamara, illustrando le aspirazioni e le attività della comunità bahá’í per contribuire al miglioramento della società e a un mondo sempre più unificato e giusto. 

«Le affermazioni del presidente saranno per la comunità baha’i un incoraggiamento e una sfida a non esitare nei nostri sforzi per vivere secondo i nobili principi che animano le nostre attività», ha affermato il dottor McNamara. 

Nelle sue osservazioni conclusive, il presidente Higgens si è rivolto ai baha’i irlandesi, dicendo: «Il lavoro che svolgete all’interno delle vostre comunità religiose, il lavoro che fate nello spazio civico per spiegare il carattere e le esigenze delle vostre comunità, il lavoro che svolgete per contribuire alla forza e alla diversità dello spazio civico, questi sono tutti investimenti fondamentali per abbattere ciò che intralcia relazioni salutari, fiorenti e collettive. So che continuerete a ispirare e motivare i giovani e ad assicurare che la Fede bahá’í si rafforzi sempre, continuando a portare assieme le persone qui e in tutto il mondo».

 

Per leggere la storia in inglese online o visualizzare le foto, si vada a news.bahai.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.