Vari paesi del mondo progettano francobolli commemorativi baha’i

BAHA’I WORLD CENTER, 28 marzo 2018, (BWNS) –

Francobolli commemorativi

Durante questo anno bicentenario, comunità di tutto il mondo hanno onorato in molti modi diversi la vita e gli insegnamenti di Bahá’u’lláh. In vari paesi, come l’Austria, il Brasile, la Cambogia, la Germania, la Malesia e i Paesi Bassi, un tributo in onore della storica occasione è stata l’emissione di francobolli commemorativi. 

I disegni di questi francobolli sono ispirati ai simboli e all’architettura baha’i. In Cambogia, per esempio, il francobollo riproduce la nuova Casa locale di culto a Battambang. Riproduce l’immagine di un Tempio anche un francobollo pubblicato in Germania, in questo caso la Casa continentale di culto per l’Europa a Langenhain, in Germania. Altri francobolli si sono avvalsi di tipici simboli baha’i, come la stella a nove punte. I francobolli emessi nei Paesi Bassi presentano una famosa opera calligrafica che riproduce parole sacre nella forma di un uccello paradisiaco, opera del famoso artista persiano del XIX secolo Mishkin-Qalam.


Non è la prima volta che vengono emessi francobolli commemorativi per occasioni storiche bahá’í. Nel 1992, anno in cui fu celebrato il centenario della morte di Bahá’u’lláh, vari paesi, come il Brasile, Trinidad e Tobago e Grenada, hanno emesso francobolli.
 

In quell’anno ricorrevano anche altri anniversari degni di nota per i quali sono stati emessi francobolli. A Panama, un francobollo con la Casa continentale di culto per l’America Centrale è stato pubblicato nel 1992, il ventesimo anniversario della dedicazione del Tempio. Quell’anno la Guyana ha emesso un francobollo per celebrare l’arrivo della Fede baha’i nel paese mezzo secolo prima. Nel 2001, Israele ha emesso un francobollo per commemorare l’apertura ufficiale delle Terrazze.

Molti paesi sono stati aperti alla Fede baha’i tra il 1953 e il 1963 durante un piano decennale globale. Un certo numero di francobolli commemorativi è stato emesso a 50 anni dall’insediamento della Fede in alcuni di questi paesi. Monaco e le Isole Salomone sono tra quelli che hanno emesso francobolli per questi “giubilei d’oro”.

Disegni baha’i su francobolli sono comparsi già molti decenni fa. Alla fine degli anni ’40, a Santiago, in Cile, è stata emessa una serie di francobolli con la Casa di culto di Chicago. Diversi anni dopo, Santiago è stata a sua volta scelta per ospitare la futura Casa di culto continentale per il Sud America.

Per leggere l’articolo in inglese online o visualizzare le foto, si vada a news.bahai.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.