Flora Purim la regina del jazz brasiliano

Il padre di Flora Purim era ucraino emigrato dalla Russia, la madre era brasiliana. Il nome Purim ricorda anche una gioiosa festa ebraica che commemora la liberazione degli Ebrei dal complotto dei Babilonesi che li volevano sterminare, come è documentato nel libro biblico di Ester.

Nonostante il nome del padre e la probabile discendenza ebraica, Flora è membro della Fede Baha’i, in larga parte grazie a Dizzy Gillespie.  Flora affermò nel 2002 che Gillespie, trapassato nel 1993,  “è ancora parte della mia vita. Se venite a casa mia, ci sono sue fotografie su tutte le pareti… Mentre eravamo in tournee, era solito sedersi vicino a me in fondo al bus per molte ore, raccontandomi storie della sua famiglia e fatti che gli erano accaduti… Lo amavo anche perché mi fece acquisire acume e spiritualità; mi donò perfino il suo libro di preghiere… Un giorno, mentre eravamo sull’aereo diretti in Australia, mi disse: “Voglio che tu abbia questo”. Allora risposi, “Se mi dai il tuo libro di preghiere, come farai a pregare?” Mi rispose che conosceva a memoria ogni preghiera del libro”. Non riuscivo a crederci, Così mi sfidò ad aprire il libro a caso e mi chiese di riferirgli la preghiera di quella pagina. Aprii il libro e mi chiese che preghiera era; e io risposi la preghiera del viaggiatore. Volle sapere che numero aveva , gli dissi il numero 3 e lui recitò tutta la preghiera. Lo interrogai su un’altra preghiera e di nuovo mi stupì: conosceva ogni singola preghiera di quel libro.  Allora gli chiesi di che religione era e mi disse che era Baha’i da trent’anni. Volli sapere qual’era la filosofia della religione Baha’i e, fra le altre cose, mi disse: l’unità del genere umano, la pace universale sostenuta da un governo mondiale, l’uguaglianza fra uomini e donne, l’educazione obbligatoria per tutti i bambini del mondo e la soluzione spirituale del problema economico. Rimasi impressionata”…

Flora Purim è bahà’ì da anni, ormai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *