In ricordo di ‘Abdu’l-Bahà

La mattina del 28 novembre 1921, ‘Abdu’l-Bahà (il “Servo della Gloria”) lasciava il nostro mondo per volare nel regno di Abhà. Ci è venuto così a mancare l’unico esempio (nella storia dell’umanità) di perfezione bahai. Il Maestro ha lasciato un vuoto incolmabile. E’ nei cuori di tutti noi: ogni bahai, nella sua vita, di fronte ad una decisione difficile da prendere, si chiede… “cosa farebbe ‘Abdu’l-Bahà al posto mio?”. Posso garantirvi che, spesso, la risposta è tutt’altro che facile da trovare.

Spero di fare cosa gradita, nel ricordarveLo con un mio filmato.

 

Caramente Claudio Malvezzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *