Diamo il nostro benvenuto al “Visi”, neodichiarato bahai

Il “Visi” è una vecchia conoscenza del nostro Blog: da solo (o quasi) riempie il capitolo “consultazioni”, per le sue domande poste sempre in modo intelligente e preciso, non sempre immediate nelle risposte da trovare. Seguendo, un paio di mesi fa, una conferenza del Beppe nazionale, ne aveva ricavato una relazione (pubblicata anche su questo blog) che aveva lasciato di stucco lo stesso Beppe.

Meno di un’ora fa, da Bologna dove studia ingegneria, ha telefonato a mio figlio Amir ed all’amico Christian (socio di Amir e neodichiarato pure lui), esprimendo il desiderio di dichiararsi bahai. E’ stata una grande gioia, indefinibile  nella sua essenza ma non del tutto inaspettata per tutti noi. Non saprei quanti abbracci e congratulazioni mandargli, oltre a quanto detto per telefono…

Farà parte della comunità di Castelbelforte, suo comune di residenza. E’ un paese in provincia di Mantova, confinante con il comune di Bigarello. La locale comunità bahai, si ritroverà così ad essere “gruppo forte”, possibile papabile come settima assemblea spirituale locale del mantovano.

Al Visi, ancora infiniti auguri e felicitazioni da tutti noi.

Caramente    Claudio Malvezzi

 

Un pensiero su “Diamo il nostro benvenuto al “Visi”, neodichiarato bahai

  1. webmaster Autore articolo

    Da questa sera, 18 Giugno 2008, il Visi è bahà’ì a tutti gli effetti, essendo stato ricevuto dall’ASL di Bigarello (Mantova)

    Caramente Claudio Malvezzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *